sabato 3 maggio 2008

Un NES è per sempre...

Qualche giorno fa mi trovavo a casa della mia fidanzata, quando da un angolo sperduto del ripostiglio venne fuori una console NES completa di accessori e giochi.

"Amore, il NES si accende e spegne e lo schermo resta grigio!", mi disse la mia ragazza.

Il fenomeno del blinking è abbastanza conosciuto dagli appassionati di retrogaming, cosa che ho scoperto sul mitico forum di Gamesradar, alla sezione Retroradar.

Facendo un giro sulla rete, soprattutto grazie ai preziosi suggerimenti dei Retroradariani ho trovato le istruzioni per risolvere il problema.

In pratica si tratta di ripulire per bene l'unità a 72 pin preposta alla lettura delle cartucce.
Con pazienza certosina, ho smontato la console, non senza qualche difficoltà, dato che le viti erano incollate, e tirato fuori la scheda madre, per poi rimuovere il pezzo da ripulire.

Pian pianino, con l'ausilio di un cacciavite molto molto piccolo e di uno un pò più grande, ho tirato fuori ad uno ad uno i singoli pin e, assieme alla mia fidanzata, li ho ripuliti con un cotton-fioc imbevuto d'alcool (con l'altra parte asciutta ho rimosso gli eccessi di liquido).

Fatto ciò, prima di reinserirli, li ho leggermente piegati verso l'alto per assicurarmi un contatto perfetto.

Con molta pazienza, rimessi a posto i singoli pin puliti, ho provveduto a rimonatare la motherboard alla parte inferiore del case.

Rimettere insieme il caricatore delle cartucce è stato un pò complicato perchè se le viti si stringevano troppo, la plastica si deformava e il sistema a molle smetteva di funzionare.

Dopo alcuni tentativi, però, siamo riusciti a sistemare tutto.

Giunti alla prova dei giochi siamo rimasti delusi, perchè il problema, seppur in minor misura, persisteva: i giochi a volte si vedevano male, pieni di strani simboli, o il blinking continuava a manifestarsi.

La mia fidanzata, Laura, a quel punto ebbe il colpo di genio: "Ma questo succedeva anche ai tempi!!!! Basta soffiare..." e così, soffiando sia dentro la cartuccia che dentro il caricatore, i giochi ripresero a funzionare!!!

Dopo un paio di capriccetti, il NES adesso è funzionante al 100% e la mia Laura ha potuto fare un bel viaggio a ritroso nel tempo quando, da piccolina, si divertiva assieme a suo fratello con Super Mario Bros. 2 (il suo preferito), Duck Hunt e Mario 3...









A dispetto dell'opinione diffusa che vuole Super Mario Bros. 2 uno dei peggiori capitoli della serie, vedere la mia Laura con gli occhi lucidi mentre si fa strada tra i primi livelli del gioco è stato emozionante.

Soprattutto in considerazione del fatto che, ai tempi in cui il NES arrivò in Italia, mia madre si rifiutò di regalarmelo per Natale e che quindi dovetti arrangiarmi tra giocare a scrocco al negozio di giocattoli (la titolare aveva messo un NES a disposizione di chiunque volesse provarlo) e giocare a casa di quei fortunati amici che invece lo avevano ottenuto.

Un'altra cosa che mi ha colpito è stato vedere il fratellino piccolo della mia ragazza che, nonostante sia abituato alle console più moderne, compreso il DS, è riuscito a stupirsi e a godere di quei giochi giudicati da tanti nuovi videogiocatori come vetusti e antiquati.

Certo lui, grande roamer in San Andreas, si è trovato un pò a disagio con quel minuscolo controller o con lo zapper: inizialmente perdeva sempre con Mario e con Duck Hunt non riusciva mai a centrare nemmeno un'anatra.

Per lui è stato il primo contatto con una filosofia videoludica completamente agli antipodi di quella attuale: niente barre d'energia. Il game over è il game over, senza possibilità d'appello. Un gameplay assolutamente allo stato dell'arte che ci fa scordare la grafica e il sonoro da 8 bit...

Che dire? E' stato bello rivivere i fasti di un tempo che forse non ritornerà mai (vedere il logo GIG sulle scatole dei giochi mi ha fatto venire il magone...), anche se il Wii, per certi versi, ci sta andando molto vicino...

La fonte delle immagini relative al connettore NES da riparare è questa:

http://www.mmmonkey.co.uk/console/nintendo/nes-blinking.htm

Se masticate un pò l'inglese, troverete una guida perfetta e utilissima per risolvere il problema del blinking.

4 commenti:

Valerio ha detto...

Ahahah mitico! Una esperienza dal gusto retrò :-D
Pensa che io non ho mai posseduto personalmente console, le uniche due in casa (PS1 e 2) sono di mio fratello (11 anni piu' piccolo di me)... però sono particolarmente negato al NES perchè lo aveva il ragazzino che abitava sopra il mio appartamento, e spesso la sera prima o dopo cena andavo da lui e passavamo un bel po' di tempo insieme a giocare a Super Mario Bros!!! CHE GRANDE!! :-D

PHIL M. ha detto...

un retrogamer come te non
può scordare i mitici
GIG TIGER

Mario Morandi ha detto...

Grandioso! Sai comunicare benissimo l'emozione del videogiocare. Super Mario Bros 2: un gioco sexy.

PrincipeDPersia - Il Notturno ha detto...

Io dovrei sistemare il mio "nuovo" NES (l'ho acquistato da pochi anni)...
Molti giochi non funzionano più e l'errore del flash grigio è sempre in agguato...
Purtroppo...

Beh, sono riuscito a riparare un Commodore64 scassato, potrei farcela anche con un NES...